RARITY INCONTRA GLI STUDENTI DELLA "EBERSWALDE UNIVERSITY" - 3 LUGLIO 2014


Da sinistra a destra: Damiano Marcotti (Consigliere ETP), Riccardo Di Lenardo (Coordinatore ETP del Collegio di Pesca 08-Pontebba), Tiziano Scovacricchi (CNR-ISMAR, Venezia), ripreso di spalle, e il gruppo di studenti della Eberswalde University all'arrivo al sito naturale in Val Resia (Udine) dove sono stati catturati ed osservati alcuni esemplari di Austropotamobius pallipes.


Tiziano Scovacricchi (CNR-ISMAR, Venezia), al centro della foto, introduce gli studenti alle attività sul campo pianificate per la giornata all'aria aperta.


Tiziano Scovacricchi (CNR-ISMAR, Venezia), Jana Chmieleski, al centro della foto, ed Holger Gruss (entrambi professori dell'Eberswalde University) durante l'escursione RARITY sul campo.



Tiziano Scovacricchi (CNR-ISMAR, Venezia) e gli studenti durante l'escursione sul campo in Val Resia.


Tiziano Scovacricchi (CNR-ISMAR, Venezia) mostra agli studenti il "Manuale RARITY per gli operatori" e spiega loro le procedure e le tecniche impiegate nelle operazioni di monitoraggio.


Manipolazione e osservazione di alcuni esemplari della specie nativa di gambero di fiume appena raccolti dalle nasse lasciate in pesca durante la notte.


Notizie e informazioni sul ciclo vitale del gambero di fiume nativo e sui caratteri morfologici della specie.


Riconoscimento dei sessi in Austropotamobius pallipes.


Un bel esemplare di gambero di fiume nativo, Austropotamobius pallipes.


All'escursione sul campo è seguito un approfondimento in classe dove è stato fra l'altro possibile osservare e manipolare, in condizioni di totale sicurezza e protezione igienico-sanitarie, alcuni esemplari di Procambarus clarkii.


Un bel esemplare di gambero di fiume alieno invasivo, Procambarus clarkii, osservato in classe presso la sede del "Parco Naturale delle Prealpi Giulie".

Le fotografie sono state cortesemente messe a disposizione da Heide Weber, studente della Eberswalde University.