RARITY & RUOLO DEI PORTATORI DI INTERESSE - UDINE 20 MAGGIO 2014


La sede del convegno RARITY destinato ai portatori di interesse presso la Regione FVG a Udine.


Yelena Patlakha (volontaria) e Margherita Botter (CNR-ISMAR) si sono fatte cortesemente carico di organizzare la segreteria del convegno.


Flaviano Fantin (Presidente ETP) inaugura i lavori portando tra l'altro i saluti di benvenuto della Regione FVG. Sullo sfondo si può notare l'acquario coi gamberi rossi della Louisiana cortesemente portato in sala da Paolo Cè e Romero Iacuzzo (ETP).


Giovanni Petris (Direttore ETP) durante l'intervento introduttivo (foto Paolo Cè).


Massimo Zanetti (ETP / project manager RARITY) durante il suo intervento introduttivo alla giornata di lavoro.



Francesca Giovannelli (UNIFI) racconta il lavoro svolto dalla propria unità operativa all'interno del progetto.



Federica Piazza (UNITS) introduce ai risultati di analisi e studi svolti per RARITY dalla propria unità operativa.


Amedeo Manfrin (IZSVe) porta il contributo del suo Istituto e del relativo gruppo di lavoro in materia di igiene e sanità.


Durante la tavola rotonda 1) Emilio Gottardo (Legambiente) ha portato il punto di vista e le utili riflessioni del mondo dell'ambientalismo, mentre 2) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API) e 3) Andrea Fabris (veterinario e consulente API) hanno espresso importanti considerazioni sia su aspetti normativi che sulle molteplici interazioni e sinergie tra obiettivi ed interessi di produttori ittici e altri stakeholders.


1) Alessandra Pugnetti (CNR-ISMAR), moderatrice della tavola rotonda, 2) Andrea Fabris (veterinario e consulente API), 3) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API), 4) Emilio Gottardo (Legambiente).


1) Alessandra Pugnetti (CNR-ISMAR), moderatrice della tavola rotonda, 2) Giorgio Ranghiero (Fish & Fish sas), 3) Andrea Fabris (veterinario e consulente API), 4) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API), 5) Emilio Gottardo (Legambiente).



Giorgio Ranghiero (Fish & Fish sas), produttore di pesci ornamentali e profondo conoscitore del settore "acquacoltura", durante il suo intervento alla tavola rotonda.


1) Simone Maldotti (commerciante di prodotti ittici) durante la sua relazione alla tavola rotonda. Accanto a lui 2) Emilio Gottardo (Legambiente), 3) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API), 4) Andrea Fabris (veterinario e consulente API), 5) Giorgio Ranghiero (Fish & Fish sas).


Simone Maldotti (commerciante di prodotti ittici) durante la sua interessante panoramica sul commercio e la trasformazione di Procambarus clarkii in Europa e nel mondo.



Un'immagine del pubblico in sala e dei relatori protagonisti della tavola rotonda.


1) Alessandra Pugnetti (CNR-ISMAR), moderatrice della tavola rotonda, 2) Claudio Polano (Associazioni Pescatori), che ha spiegato l'interesse per il tema "gambero rosso" e la percezione del problema da parte dei pescatori sportivi, 3) Andrea Fabris (veterinario e consulente API) e 4) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API).


Alessandra Pugnetti (CNR-ISMAR), ricercatrice con vasta esperienza nel mondo dell'ecologia e della ricerca in campo idrobiologico si è cortesemente e sapientemente prestata a fare da moderatrice della tavola rotonda.



1) Alessandra Pugnetti (CNR-ISMAR), moderatrice della tavola rotonda, 2) Andrea Fabris (veterinario e consulente API), 3) Pier Domenico Stefanuto (Vice-Presidente API), 4) Emilio Gottardo (Legambiente), 5) Simone Maldotti (commerciante di prodotti ittici).